Bando InnovaCultura

0
249

Sostegno all’innovazione dell’offerta culturale lombarda attraverso prodotti e servizi offerti dalle Imprese Culturali e Creative

Pubblicato il nuovo bando che Regione Lombardia, Sistema Camerale Lombardo e Fondazione Cariplo promuovono a sostegno del settore culturale e creativo. Domande entro le ore 12.00 del 17 dicembre 2014  www.bandimpreselombarde.it

È stato pubblicato il nuovo bando che Regione Lombardia, Sistema Camerale Lombardo e Fondazione Cariplo promuovono a sostegno del settore culturale e creativo. L’obiettivo del bando InnovaCultura è di sostenere l’innovazione dell’offerta e l’ampliamento del pubblico delle istituzioni culturali con contributi a fondo perduto per l’acquisto di prodotti e servizi forniti ad hoc da una o più imprese culturali e creative. Un modo innovativo per sostenere le istituzioni culturali, che possono presentare domanda di contributo singolarmente o in rete.

Questa nuova misura, che ha uno stanziamento complessivo di 1.323.580 euro, vede anche la partecipazione delle Camere di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lecco, mentre la gestione è affidata a Unioncamere Lombardia, nell’ambito dell’Accordo di Programma Competitività – Asse 1, sottoscritto con Regione Lombardia.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 12.00 del 17 dicembre 2014,a mezzo PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo: unioncamerelombardia@legalmail.it indicando nell’oggetto della email “Bando InnovaCultura” e allegando la documentazione indicata nel bando.

Il testo completo del bando, con tutte le informazioni su modalità e termini di presentazione delle domande, è consultabile sul sito www.bandimpreselombarde.it

Presentazione pubblica di Innovacultura

La presentazione pubblica del bando si svolgerà a Milano lunedì 27 ottobre alle ore 10.00 presso la Sala Pirelli di Palazzo Pirelli, in via Fabio Filzi 22

Per info:

www.bandimpreselombarde.it

Previous articleDistretti dell’attrattività
Next articleLombardia Concreta
Le Terre Casalasche
Il Distretto delle Terre del Casalasco comprende i Comuni di Casalmaggiore, Casteldidone, Gussola, Martignana di Po, Torricella del Pizzo, Motta Baluffi, Scandolara Ravara, Rivarolo del Re ed Uniti, Spineda, San Daniele Po, Cingia de’ Botti, San Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, San Martino del Lago, Voltido. Si sviluppa entro l’area del Casalasco, un territorio dalle numerose potenzialità economiche, turistiche ed ambientali, la cui esplicazioni in termini di sviluppo e visibilità sono ancora tutte da attivare.