Gianfranco Pasquino – Sabato 7 ottobre 2023 alle ore 10:00 Auditorium Santa Croce

0
218

Che cosa sia un intellettuale, quali siano i suoi ambiti di lavoro e di intervento, quali i suoi compiti e le sue possibilità di azione: è un dibattito che va avanti forse da sempre. Molti sono coloro che si fregiano del titolo di intellettuale tra scrittori, giornalisti, professori universitari, opinionisti tv, registi, artisti, attivisti, influencer.

Gianfranco Pasquino, professore di lungo e apprezzato corso, editorialista, ha agito da intellettuale per tutta la vita, dividendosi equamente “tra scienza e politica”. Consapevole della difficoltà di una definizione netta, nel suo ultimo breve manuale sovversivo, pubblicato da Utet, dal titolo Il lavoro intellettuale. Cos’è, come si fa, a cosa serve, rovescia la prospettiva: irrobustire la pratica. Non filosofeggiare sull’essenza, ma capire come fare al meglio il lavoro intellettuale. Come in ogni manuale che si rispetti, Gianfranco Pasquino parte dalle fondamenta, dedicando un capitolo per ogni fase del lavoro intellettuale, spiegando nei dettagli come si legge, come si fa ricerca, come si scrive, come si insegna, come si predica bene e come si razzola (qualche volta) meglio.

Sabato 7 ottobre 2023 alle ore 10:00 presso l’Auditorium Santa Croce in via Porzio n. 5 a Casalmaggiore, Gianfranco Pasquino, Professore emerito di Scienza politica, Accademico dei Lincei presenta il suo ultimo libro Il lavoro intellettuale. Cos’è, come si fa, a cosa serve.

Dialoga con l’autore Flavio Brugnoli, Direttore del Centro Studi sul Federalismo. Introduce Massimo Negri, amico della Biblioteca.