Non numeri… persone. 1915-1918. Casalmaggiore e la Grande Guerra

0
281
Non numeri... persone
Non numeri... persone

Dal 24 maggio al 14 giugno 2015

Mostra didattica a cura dell’Associazione Il Torrione sul Po

1915-2015, cent’anni! Un arco di tempo lungo un soffio nei libri, ma distanza epocale nelle memorie di famiglia. Oltre quattro generazioni si sono succedute e via via si sono ingialliti i ricordi di famiglia di quell’immane tragedia che fu la Prima Guerra Mondiale. Ricordi col tempo relegati nei cassetti, poi nelle soffitte e oggi forse dimenticati… Dopo cento anni incombe il rischio che su quella generazione di casalaschi che tanto soffrì, a causa della guerra, scenda l’oblio.
L’Associazione Il Torrione sul Po – Gruppo Storico di Casalmaggiore, pur professandosi unanimemente contraria ad ogni guerra, crede fermamente nell’importanza della memoria, come mezzo per costruire una società senza odio.
Per questo, oltre un anno fa, ha coinvolto la cittadinanza allo scopo di raccogliere documenti e testimonianze e il prossimo 24 maggio, nel centenario dell’entrata in guerra, inaugurerà una mostra didattica rivolta alla città e in particolare ai giovani. Essa è stata realizzata col contributo di tanti casalaschi, residenti o trasferitisi, animati tutti dal desiderio di onorare il ricordo di coloro che sopportarono sacrifici fino al dono della propria vita.

Previous articleScandolara Ravara e Castelponzone ad EXPO2015
Next articleBando per lo sviluppo turistico
Le Terre Casalasche
Il Distretto delle Terre del Casalasco comprende i Comuni di Casalmaggiore, Casteldidone, Gussola, Martignana di Po, Torricella del Pizzo, Motta Baluffi, Scandolara Ravara, Rivarolo del Re ed Uniti, Spineda, San Daniele Po, Cingia de’ Botti, San Giovanni in Croce, Solarolo Rainerio, San Martino del Lago, Voltido. Si sviluppa entro l’area del Casalasco, un territorio dalle numerose potenzialità economiche, turistiche ed ambientali, la cui esplicazioni in termini di sviluppo e visibilità sono ancora tutte da attivare.